Risorse per webmaster

L A   C O M U N I T À   V I R T U A L E   I T A L I A N A   P E R   W E B   M A S T E R S

 
 
      Tecnologie
      HTML
      CSS
      DHTML
      FLASH
      ASP
      PHP
      JSP
      PERL
      XML
      SMIL
      WIRELESS
      PALMARI
      APACHE
      MYSQL
      PICOSQL
 
      Grafica
 
      Servizi
 
      Raccolte
 
      Recensioni
 
      Analisi
 
      Disclaimer

   Per tutti
 
  .: Magazine
  .: Editor
  .: Appunti
  .: Gratis
  .: Scripts
  .: Components
 
   Home page

Partner
Magazine di tecnologie
Magazine di viaggio e turismo
Magazine di musica e spettacoli
Negozio di Informatica
Basilicata turismo
Food e territori
Agenzia di comunicazione turistica e Digital PR

versione stampabile Mostra una versione adatta per la stampa  

Livello di difficoltÓ:Livello di difficoltÓ: medio  
Dynamic Html Ŕ una tecnologia approvata dal W3C per la creazione di siti Web dinamici ed interazioni client side con l'utente. In questa sezione sono disponibili centinaia di esempi ed arretrati della mailing list "Una demo Dhtml a settimana".
 

Men¨ ad albero modello gestione risorse

Arretrati lista "Una demo Dhtml a settimana"
CONOSCENZE CONSIGLIATE PER QUESTO ARTICOLO: Html, Css, Javascript

COMPATIBILITÀ: Ms Ie, Netscape
FILES ESTERNI: ftiens4.js, photosturism.js
Visualizza la demo
Scarica la demo

Un sito Internet, pi¨ Ŕ ricco di notizie, pi¨ viene visitato. Le informazioni per˛ devono essere facilmente reperibili, e la regola dei tre clicks al massimo Ŕ sempre valida. Per raggiungere ci˛ che cerca, una volta entrato in un Web site, l'utente non deve fare pi¨ di tre pressioni sul tasto del mouse. Per facilitare il nostro lavoro di Web master, un men¨ dinamico Ŕ un ottimo strumento per semplificare le operazioni del visitatore.
Questa settimana esamineremo un ottimo men¨ ad albero simile a quelli presenti in Windows 9x/Nt e 2000, come Gestione Risorse. L'esempio Ŕ composto da un file .htm (esempio.htm) richimanti gli archivi esterni in Javascript, due files .js (ftiens4.js e photosturism.js) contenenti la sintassi scripting e ben undici immagini gif, che simulano i +, i - e gli altri segni tipici di un men¨ ad abero modello Microsoft.
Esempio.htm, come abbiamo detto, richiama i due files .js e per questo non va modificato in nessuna parte. Neanche ftiens4.js va modificato perchÚ il codice che racchiude serve da motore alla demo. Per personalizzare le voci e il loro numero, bisogna agire su photosturism.js. In esso, sono contenuti i nomi delle cartelle, dei files ed il percorso a cui portano. Prendiamo per esempio la seconda directory:

aux1 = insFld(foldersTree, gFld("America", "file.htm"))
  aux2 = insFld(aux1, gFld("Canada", "file.htm"))
insDoc(aux2, gLnk(2, "Montreal", "file.htm"))
  aux2 = insFld(aux1, gFld("United States", "file.htm"))
insDoc(aux2, gLnk(2, "Boston", "file.htm"))
insDoc(aux2, gLnk(2, "New York", "file.htm"))
insDoc(aux2, gLnk(2, "Washington", "file.htm"))

La variabile "aux1" indica che si tratta di una cartella di primo livello. Ovviamente, "aux2" ne indicherÓ una di secondo livello e cosý via. La voce "insDoc" definisce la presenza di un file. In presenza di

insDoc(aux2, gLnk(2, "Montreal", "file.htm"))

si avrÓ un file contenuto nella cartella di secondo livello (aux2,gLnk(2,). Per avere un file in una directory di livello primo:

insDoc(aux1, gLnk(1, "Montreal", "file.htm"))

Se volessimo quindi inserire un file nella cartella di primo livello America, dovremmo modificare il codice nel modo seguente:

aux1 = insFld(foldersTree, gFld("America", "file.htm"))
  aux2 = insFld(aux1, gFld("Canada", "file.htm"))
insDoc(aux2, gLnk(2, "Montreal", "file.htm"))
  aux2 = insFld(aux1, gFld("United States", "file.htm"))
insDoc(aux1, gLnk(1, "Clinton", "file.htm"))
insDoc(aux2, gLnk(2, "Boston", "file.htm"))
insDoc(aux2, gLnk(2, "New York", "file.htm"))
insDoc(aux2, gLnk(2, "Washington", "file.htm"))

La disposizione delle cartelle e dei files Ŕ a nostro completo piacimento. E' consigliabile per˛ seguire le impostazione di Windows e inserire prima le cartelle e poi i files, possibilmente in ordine alfabetico, in modo da rendere pi¨ reale l'esempio Dhtml.
 

 
 
Home > dhtml > teoria > 1999 > novembre > ...   © 1999-2018 Risorse.net, tutti i diritti riservati