Risorse per webmaster

L A   C O M U N I T À   V I R T U A L E   I T A L I A N A   P E R   W E B   M A S T E R S

 
 

      Tecnologie
 
      Grafica
 
      Servizi
 
      Raccolte
 
      Recensioni
 
      Analisi
      E-LEARNING
      E-MARKETING
      MOTORI
      DOMINI
      VENTURE
      E-COMMERCE
 
      Disclaimer

   Per tutti
 
  .: Magazine
  .: Editor
  .: Appunti
  .: Gratis
  .: Scripts
  .: Components
 
   Home page

Partner
Comunicati stampa
Proposte di viaggio
Prenotazione hotel
Prenota vacanze
Accessori palmari
Cerca alberghi
Guide turistiche

Livello di difficoltà:Livello di difficoltà: basso  
Sta prendendo enormemente piede in questi ultimi anni: l'elearning, ovvero la possibilità di imparare sfruttando la rete e la diffusione di informazioni a distanza. In quest'analisi, cos'è e come funziona l'elearning.
 

Cosa si vorrebbe dall'elearning

Analisi sull'e-learning
Il Masie Center, che studia le dinamiche dell'e-learning, ha condotto una ricerca sui requisiti e desideri sull'e-learning degli addetti ai lavori.

La ricerca, effettuata negli USA, su un campione di 500 addetti ai lavori, così composto:

- il 73% da e-learning implementers, cioè fornitori di contenuti e tecnologie,

- il 26% da venditori di prodotti di e-learning. Analizzando e confrontando le diverse "liste dei desideri", si notano comuni denominatori che evidenziano lo stato dell'arte dell'e-learning:

- Al primo posto c'è il desiderio di una maggiore disponibilità di banda, per implementare soluzione di e-learning che supportino il video, l'audio e le animazioni.

- Per quanto riguarda i software per gli autori, gli interpellati li vorrebbero sofisticati come Flash, nei risultati e nelle prestazioni, ma facili da utilizzare come Word.

- La possibilità da parte dei software per gli autori, di creare "unità di formazione" scomponibili e aggregabili (learning objects) adattabili alle differenti esigenze formative nei diversi contesti aziendali.

- Un LMS a portata di piccole e medie imprese, non dispendioso, affidabile e realmente scalabile, che non richieda l'intervento di programmatori, che si integri con altre applicazioni di e-learning e con il sistema informativo dell'azienda.

- Che l'LMS gestisca anche un sistema di certificazioni e di notifica agli studenti e a quanti sono coinvolti nelle attività formative.

- Che l'LMS permetta ambienti di collaborazione sincroni più affidabili, più semplici da utilizzare ma soprattutto che favoriscano una maggiore interattività fra studenti, Tutor e docenti.

- Si chiede ai vendor di tecnologie di adottare e utilizzare standard universali, non solo in ambito tecnologico, ma anche per la condivisione dei materiali didattici.
 

 
 
Home > elearning > ...   © 1999-2017 Risorse.net, tutti i diritti riservati