Risorse per webmaster

L A   C O M U N I T À   V I R T U A L E   I T A L I A N A   P E R   W E B   M A S T E R S

 
 

      Tecnologie
 
      Grafica
 
      Servizi
 
      Raccolte
 
      Recensioni
 
      Analisi
      E-LEARNING
      E-MARKETING
      MOTORI
      DOMINI
      VENTURE
      E-COMMERCE
 
      Disclaimer

   Per tutti
 
  .: Magazine
  .: Editor
  .: Appunti
  .: Gratis
  .: Scripts
  .: Components
 
   Home page

Partner
Comunicati stampa
Proposte di viaggio
Prenotazione hotel
Prenota vacanze
Accessori palmari
Cerca alberghi
Guide turistiche

Livello di difficoltà:Livello di difficoltà: basso  
Sta prendendo enormemente piede in questi ultimi anni: l'elearning, ovvero la possibilità di imparare sfruttando la rete e la diffusione di informazioni a distanza. In quest'analisi, cos'è e come funziona l'elearning.
 

LMS: learning management system

Analisi sull'e-learning
E’ un software per erogare formazione online. E’ come una scuola online, con caratteristiche e organizzazione simili ad una scuola, sia dal punto di vista amministrativo che didattico.

Si appoggia a Internet come canale per veicolare le informazioni e si presentano all’utente finale come un sito Internet o Intranet.

Un LMS permette di:

- Erogare formazione a distanza strutturata, solitamente strutturata in un corso (o WBT). Possono essere erogati tramite un LMS anche E-book, filmati, dialoghi, software di tipo didattico, link ad altri siti.
- Assegnare i WBT agli utenti o a classi di utenza.
- Rilevare delle statistiche di fruizione dei corsi stessi da parte degli studenti ed altri feedback.
- Creare i contenuti didattici, o importare contenuti didattici creati esternamente all’LMS.

I formati "standard" per importare i WBT facilmente in un LMS
Sono formati digitali con cui "impachettare" i WBT e importarli in un sistema di LMS. I formati standard presenti oggi sul mercato sono:
- SCORM: Il più diffuso, è un dialetto dell’XML.
- IMS (rif. http://www.microsoft.com/elearn), è un dialetto dell’XML.
- AICC

Questi formati devono essere implementati sia sull’LMS, sia all’interno del WBT. Se i formati sono diversi o implementati male, il corso non è importabile sull’LMS.

E’ importante verificare la tipologia di formato di impacchettamento dei contenuti di un WBT acquistato o prodotto in casa, per poter sfruttare le peculiarità dell’LMS con cui erogarlo.

Tutti questi formati sono gestiti con tool per creare/modificare i contenuti e impacchettarli in forma più automatica possibile nei formati standard di importazione dei contenuti stessi.

Le informazioni amministrate dai sistemi di LMS
Nota: questo argomento interessa soprattutto gli autori e i gestori di contenuti

I flussi di informazioni che servono ad un LMS per funzionare sono:

- database degli utenti, suddivisi in amministratori, Tutor, content editor, studenti;
- database delle classi;
- database dei corsi;
- database delle assegnazioni degli studenti ai corsi;
- database di rilevazione delle fruizioni dei corsi da parte degli studenti;
- database dei risultati dei test di valutazione.

Questi dati possono essere inseriti tramite browser o importati tramite un formato standard di codifica delle informazioni, come XLS, CSV, XLM, MDB.

LMS commerciali e open source
Nota: questo argomento interessa soprattutto gli autori e i gestori di contenuti

Esistono sul mercato molte "piattaforme" di e-learning commerciali che permettono di erogare corsi di formazione a distanza, gestire le classi e monitorare le fruizioni.

Rimandiamo a questi siti.

- http://www.openlms.org
- http://www.microsoft.com/elearn
- http://reviews.lguide.com

Su questi siti troverete riferimenti e prove sulle numerose piattaforme di LMS presenti sul mercato, che hanno tutte grandi potenzialità ma il principale svantaggio comune di essere molto costose e non facilmente personalizzabili, a scapito dei soldi che rimangono per comprare o produrre i contenuti didattici da erogare, che invece dovrebbero essere l’investimento più importante.

Piattaforme di LMS open source
Nel mondo scolastico (in particolar modo universitario, dove il concetto dello studio a distanza è già da tempo presente) l’e-learning è finalmente entrato dopo anni in cui la formazione a distanza veniva vista come qualcosa di opzionale.

Visti gli alti costi delle piattaforme commerciali, sono in atto progetti per realizzare piattaforme del tipo open source. Ecco le principali:

- Spaghetti Learning: Sviluppato in Italia, in tecnologia PHP, molto semplice ma anche limitato nelle funzionalità nella versione corrente, anche se è in continua evoluzione (http://www.spaghettilearning.com)
- KEWL: Sviluppato in Sud Africa (totalmente Open Source, in questo paese si crede molto su questa modalità di sviluppo del software) e non ha nulla da invidiare ai prodotti di LMS commerciali. Realizzato in tecnologia ASP Microsoft (http://kewl.uwc.ac.za)
- ILIAS: Sviluppato in Germania, università di Colonia, ha caratteristiche simili a KEWL. (http://www.ilias.uni-koeln.de/ios/index-e.html).

Figura: Piattaforma di LMS KEWL
 

 
 
Home > elearning > ...   © 1999-2017 Risorse.net, tutti i diritti riservati