Risorse per webmaster

L A   C O M U N I T À   V I R T U A L E   I T A L I A N A   P E R   W E B   M A S T E R S

 
 

      Tecnologie
 
      Grafica
 
      Servizi
 
      Raccolte
 
      Recensioni
 
      Analisi
      E-LEARNING
      E-MARKETING
      MOTORI
      DOMINI
      VENTURE
      E-COMMERCE
 
      Disclaimer

   Per tutti
 
  .: Magazine
  .: Editor
  .: Appunti
  .: Gratis
  .: Scripts
  .: Components
 
   Home page

Partner
Comunicati stampa
Proposte di viaggio
Prenotazione hotel
Prenota vacanze
Accessori palmari
Cerca alberghi
Guide turistiche

Livello di difficoltà:Livello di difficoltà: basso  
Sta prendendo enormemente piede in questi ultimi anni: l'elearning, ovvero la possibilità di imparare sfruttando la rete e la diffusione di informazioni a distanza. In quest'analisi, cos'è e come funziona l'elearning.
 

Gli standard tecnologici per produrre un WBT o E-book

Analisi sull'e-learning
I formati digitali con cui creare un WBT o un E-book sono all’incirca:


- Pagine in Linguaggio HTML 3.2 o 4.0, compreso l’uso di fogli di stile CSS.
- Script in linguaggio Javascript 1.1 o 1.2
- Immagini nei formati GIF/JPG/PNG, il PNG è preferibile, il GIF è il migliore per le icone animate
- Applet in Flash 5.0 o flash MX, usato soprattutto per simulazioni o contenuti multimediali (video e audio) incapsulati dentro l’applet flash
- Parti multimediali in formato Windows Media Video/Windows Media Audio o Real Media: di solito non utilizzato per i WBT aziendali, perché il player Real Media non è di solito presente nei PC aziendali.
- Applet Java: è preferibile non utilizzarli, a vantaggio di applet Flash (SWF).

L’autore di contenuti non utilizza direttamente questi formati digitali, ma software specifici come quelli presentati nel paragrafo dedicato, che leggono e scrivono file in questi formati
 

 
 
Home > elearning > ...   © 1999-2017 Risorse.net, tutti i diritti riservati