Librerie esterne

Guida a Perl
di M. Liverani

Un'altra tecnica per rendere modulare e riutilizzabile il codice delle nostre subroutine è quello di produrre una libreria di subroutine di uso comune e salvarle su uno o più file. Successivamente se avremo bisogno di utilizzare una subroutine già definita su un file esterno, potremo includere tale file nel nostro script utilizzando la funzione require.

Alla funzione require deve essere passato come parametro il nome del file che si vuole includere nello script. Il parametro deve quindi includere il path assoluto del file desiderato, a meno che il file non si trovi in una delle directory di default in cui l'interprete Perl va a cercare le librerie di subroutine da includere negli script. Questo path di ricerca è contenuto nell'array @INC; se si vuole inserire un'altra directory nell'array basterà aggiungerla alla lista con la funzione push. Il path di ricerca di default dipende dall'installazione dell'interprete Perl di cui si dispone sul proprio sistema (tipicamente su un sistema UNIX esiste una directory /usr/local/lib/perl).

© Risorse.net (www.risorse.net)
pagina in versione stampabile:
http://www.risorse.net /perl/librerie.asp?print=ok