Risorse per webmaster

L A   C O M U N I T À   V I R T U A L E   I T A L I A N A   P E R   W E B   M A S T E R S

 
 
      Tecnologie
      HTML
      CSS
      DHTML
      FLASH
      ASP
      PHP
      JSP
      PERL
      XML
      SMIL
      WIRELESS
      PALMARI
      APACHE
      MYSQL
      PICOSQL
 
      Grafica
 
      Servizi
 
      Raccolte
 
      Recensioni
 
      Analisi
 
      Disclaimer

   Per tutti
 
  .: Magazine
  .: Editor
  .: Appunti
  .: Gratis
  .: Scripts
  .: Components
 
   Home page

Partner
Comunicati stampa
Proposte di viaggio
Prenotazione hotel
Prenota vacanze
Accessori palmari
Cerca alberghi
Guide turistiche

versione stampabile Mostra una versione adatta per la stampa  

Livello di difficoltà:Livello di difficoltà: medio  
picoSQL è un DBMS tutto italiano che consente l'archiviazione di dati. E' un database giovane ma molto promettente, che supporta subquery, store procedures, ODBC, JDBC e il classico linguaggio SQL.
 

CREATE VIEW

picoSQL: il database italiano
Sintassi: CREATE VIEW nome-vista [(nome-colonna [, nome-colonna] ... )]

AS interrogazione-semplice [ WITH CHECK OPTION ]
Scopo: Permette la creazione di una vista sul database.
Vedi anche: DROP, SELECT
Descrizione: Questo statement crea una nuova vista sul database. Una vista serve per dare una visione particolare del database anche se i dati sono memorizzati in modo diverso. In pratica si tratta di una interrogazione, fatta usando lo statement SELECT senza le clausole ORDER BY e GROUP BY né alcuna funzione aggregata, che viene memorizzata e che può venire usata per nuove interrogazioni come una qualsiasi tabella. Le viste però non esistono fisicamente sul database e vengono derivate ciascuna volta che vengono usate.

Una vista può ereditare i nomi delle colonne dall'interrogazione che la crea oppure è possibile definirne di nuovi all'atto della creazione; in quest'ultimo caso il numero dei nomi specificati deve corrispondere a quello delle colonne restituite dall'interrogazione.

Quando si crea una vista che mette in join più tabelle, picoSQL richiede che la condizione di join sia espressa con una clausola-join (vedi il comando SELECT).

Le viste che riguardano una sola tabella possono essere aggiornate come una qualsiasi tabella. Se viene specificata la clausola WITH CHECK OPTION, ogni volta che si modifica una riga della vista, viene eseguita una verifica che la nuova riga o la modifica sulla riga esistente sia congruente con le condizioni specificate nella clausola WHERE della SELECT usata per creare la vista stessa. Se la verifica fallisce, la tabella non viene aggiornata e viene restituito un errore.
 

 
 
Home > picosql > manuale > ...   © 1999-2017 Risorse.net, tutti i diritti riservati